Il Maiale: Tour gastronomico

gennaio 16, 2015 Articoli  9 commenti

Cari lettori,

Oggi è il 16 del mese di gennaio e come di consueto si rinnova l’appuntamento con la rubrica “l’Italia nel Piatto”, dove tratteremo di “Carne di maiale, salumi, prodotti, semilavorati o anche sagre a tema”. L’Abruzzo ha preservato intatta la tradizione dei sapori forti e delicati, allora, percorriamo insieme un tour gastronomico attraverso le specialità e gli odori abruzzesi.

Nella cultura contadina, il maiale e storicamente simbolo dell’abbondanza e occupa ancora oggi un posto rilevante nell’economia locale. La sua uccisione, nelle giornate più fredde d’inverno, rappresenta una vera e propria festa.

In questo mese (gennaio), nel teramano è ancora di rito la ” ‘ndocca ‘ndocca” una semplice zuppa fatta con carni di maiale assortite, (musetto, piedino, cotica, orecchie) insaporiti di peperoncino piccante e altri aromi.

Il Prosciutto aquilano, si ottiene da cosciotti di maiali di razza montanara.

La Mortadella di Campotosto (L’Aquila) composta solamente da carne di suino, che i pastori e i vari fattori allevavano nel territorio dei Monti della Laga. Ha una forma ovoidale, una grana fine e all’interno, lungo tutta la sua lunghezza, ha infilata una barretta di lardo che caratterizza il prodotto rispetto agli altri salumi. Quando viene tagliata, la sezione presenta un colore roseo, mentre la barretta centrale di lardo ha un colore bianco.

Il Fegatazzo di Ortona (Chieti), ottenuto con il fegato di maiale unito ad altre interiora quali polmone, milza e il guanciale ed  un ingrediente particolare, l’arancia. Nel fegatazzo di Ortona le bucce d’arancia vengono grattuggiate insieme all’aglio e unite all’impasto insieme a sale e peperoncino. Viene insaccato in piccoli budelli. Può essere consumato fresco (in questo caso si cuoce alla griglia), oppure stagionato come un salame.

La Ventricina del vastese ha una minima percentuale di grasso (25% dell’impasto) e i tagli magri sono quelli nobili del maiale: prosciutto, lombo, filetto. La carne è tagliata a cubetti di misura non inferiore a 2 cm. Le spezie sono il peperone torto (detto corno di capra) tritato dolce e piccante. La stagionatura va da quattro mesi minimo in poi, oltre che un salame è una riserva di carne pregiata.

Valle d’Aosta: I salumi valdostani derivati dal maiale http://atuttopepe.blogspot.com/2015/01/la-valle-daosta-nel-piatto-i-salumi.html

 

Piemonte:

 

Trentino-Alto Adige:  

  

Friuli-Venezia Giulia: Salam tal aset 

http://ilpiccoloartusi.blogspot.com/2015/01/salam-tal-aset-per-litalia-nel-piatto.html

 

Veneto:  NON PARTECIPA

 

Lombardia: Cassoeula lodigiana

 http://kucinadikiara.blogspot.com/2015/01/cassoeula-lodigiana.html

 

Liguria: cardi in ta poela   http://arbanelladibasilico.blogspot.com/2015/01/litalia-nel-piatto-gennaio-il-mese-del.html

 

Emilia Romagna: Pancetta piacentina dop su crostoni di polenta http://zibaldoneculinario.blogspot.com/2015/01/pancetta-piacentina-dop-su-crostoni-di.html

 

Toscana: Suino maiale porco: grufolando dal passato al presente, fra parole, ricette e salumi toscani

http://acquacottaf.blogspot.com/2015/01/suino-maiale-porco-grufolando-dal.html

 

Marche: non partecipa

 

Umbria: Fegatelli di maiale arrostohttp://amichecucina.blogspot.com/2015/01/fegatelli-di-maiale-arrosto-per-litalia.html

 

Abruzzo: Il maiale : Tour gastronomico: http://ilmondodibetty.it/2015/01/il-maiale-tour-gastronomico.html

 

Molise: Lesconda maritèta

 http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.com/2015/01/lesconda-mariteta-dal-molise-per.html

 

Lazio: non partecipo

 

Campania: Salsiccia di Polmone 

http://www.isaporidelmediterraneo.it/2015/01/salsiccia-di-polmone.html

 

Basilicata: Maiale con peperoni sott’aceto

http://blog.alice.tv/profumodicannella/2015/01/14/maiale-con-peperoni-sottaceto-secondo-dinverno/

 

Puglia: Salsiccia a punta di coltello con cime di rape stufate http://breakfastdadonaflor.blogspot.com/2015/01/cucina-pugliese-salsiccia-punta-di.html

 

Calabria: Gelatina calabrese

  http://ilmondodirina.blogspot.com/2015/01/gelatina-calabrese.html

 

Sicilia: Suino nero in crosta di pistacchi

http://burro-e-vaniglia.blogspot.com/2015/01/suino-nero-in-crosta-di-pistacchi-per.html

 

Sardegna: Non partecipa

 

 

Il nostro blog – http://litalianelpiatto.blogspot.it/

 

 

Share

9 commenti a Il Maiale: Tour gastronomico

  • loredana  Dice:

    Sono felicissima di avere la possibilità di provare queste eccellenze, mai vicinanza mi fu più gradita!

    Buona serata

    Loredana

  • elena  Dice:

    Prima di tutto complimenti per il nuovo look del blog, molto carino davvero!
    e poi grazie per tutte queste informazioni, devo farne tesoro! un bacio!

  • carla emilia  Dice:

    Ciao Betty, ma quante cose buone si trovano da te! Un abbraccio

  • Anna Lisa  Dice:

    Certe tipicità si riescono ad apprezzare solo nel posto in cui vengono sapientemente prodotti. Complimenti per avercele fatte scoprire!

  • barbara  Dice:

    Le nostre regioni si assomigliano molto soprattutto per la predilezione per i sapori forti e piccanti.Il vostro Fegatazzo da noi , con una piccola variante, è Salsiccia di seconda. Buona serata.

  • Pasquale  Dice:

    Ho assaggiato il prosciutto aquilano,squisito , interessante il tuo post.
    A presto

  • milena  Dice:

    di questa bella panoramica dei vostri prodotti ho avuto il piacere di assaggiare solo la ventricina tempo fa e ne ricordo il sapore favoloso!
    un abbraccio

  • 2 Amiche in Cucina  Dice:

    una bella carrellata di salumi, mi vien voglia di farmi un bel panino.
    baci Miria

  • […] fra parole, ricette e salumi toscani Umbria: Fegatelli di maiale arrosto Abruzzo: Il maiale: Tour gastronomico Molise: Lesconda maritèta Campania: Salsiccia di Polmone  […]

Lascia una risposta

Puoi utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>