Sformati di verdura

aprile 26, 2016 Le mie RicetteSecondi piatti  Nessun commento

Oggi 26 Aprile si celebra per il Calendario del Cibo la Giornata Nazionale degli sformati di verdura di cui io sono l’ambasciatrice.

L’Associazione Italiana Food Blogger conosciuta come AIFB ha ideato il Calendario del Cibo Italiano. L’anno è composto da settimane e giorni e ogni settimana viene celebrata con un cibo in particolare, mentre a ogni giorno dell’anno è stato assegnato un particolare cibo, prodotto o personaggio che è stato importante per la cucina italiana.

L’ambasciatore della settimana o del giorno deve redigere un articolo che viene pubblicato sul sito ufficiale di AIFB parlando della storia, della tradizione, delle radici, delle eventuali proprietà organolettiche e di una ricetta tipica del prodotto in questione.

Il calendario del cibo non è un ricettario, ma una conoscenza approfondita dei prodotti che hanno reso grande è rinomata in tutto il mondo la cucina italiana. Scopo principe è anche quello di poter riportare in auge piatti antichi non più cucinati che per motivi diversi si sono perse le tracce e non vengono più tramandati di generazione in generazione. Quindi è una ricerca, uno studio approfondito anche con foto di repertorio su quello che erano gli antenati dei nostri attuali piatti.

Lo sformato di verdure è una preparazione chiamata anche flan, che può essere servita come secondo piatto o come piatto unico. Alle verdure, generalmente cotte e ridotte in purea, si aggiungono come leganti obbligatori le uova, talvolta anche con gli albumi montati, per conferire maggiore leggerezza al piatto: possono poi essere presenti anche ricotta e altri formaggi cremosi, bechamelle o vellutate, sempre con la stessa funzione di legare il composto. Per insaporirlo, si usano di solito formaggi stagionati o semistagionati, salumi a dadini, erbe aromatiche e spezie.

Tutti gli ortaggi possono essere impiegati per la realizzazione di questo piatto: l’importante è che siano di stagione e di buona qualità. Tutti devono essere precedentemente sbollentati e poi tagliati a dadini o tritati o ridotti in purea.

Ingredienti:

600 g di zucchine
1 cipolla
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
150 g di panna fresca
3 uova
50 g di Parmigiano grattugiato
25 g di burro
1 pizzico di sale

Procedimento:
Lavate le zucchine, mondatele  e tagliatele a rondelle non troppo spesse. In una padella antiaderente fate soffriggere per qualche minuto la cipolla con l’olio extravergine d’oliva,  aggiungete le zucchine e fatele cuocere per  15 minuti circa, aggiungendo eventualmente poca acque e mettendo il coperchio. Terminato il tempo di cottura, frullate il composto e aggiungete le uova, la panna, il Parmigiano, il burro e il sale. Mescolate e dopo aver imburrato gli stampini di alluminio, versateci il composto di zucchine.
Cuocete in forno a 180° per circa 20 minuti.

Share

Lascia una risposta

Puoi utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>