“Celli Pieni” abruzzesi per L’Italia nel Piatto

dicembre 2, 2015 DolciDolci di NataleKitchenRicette  6 commenti

Tempo di preparazione: 60 Minuti
Ricetta per: 12 Persone

Oggi 2 Dicembre si rinnova l’appuntamento con la rubrica L’Italia nel Piatto, argomento prescelto :Ricette di Natale.

A Natale sulle tavole abruzzesi non possono mancare, per tradizione i“celli pieni”.

Si tratta dei tipici dolci della tradizione abruzzese, i tarallucci o meglio “celli pieni”, o in gergo “gaggenette”, una sfoglia croccante ripiena di marmellata d’uva nera, mandorle, noci tritate, mosto cotto, scorza d’arancia, hanno quel profumo inconfondibile e  mediterraneo che non potro’ mai scordare.

Ricordo quando la mia mamma li preparava… eh sì!  sono proprio i miei dolci preferiti.
Mi ricordo la mattina di Natale appena sveglia  il profumo di caffè salire dalle scale e subito appena infilate le pantofole scendevo in cucina ed ecco li ad aspettarmi la mia tazzina di caffè bollente e i tarallucci, delicati e friabili, ma anche semplici, buoni, leggeri,dalle forme più piccole alle più grandi,che per tradizione non può mancare sulla tavola abruzzese per il pranzo di Natale.

Ingredienti sfoglia:

  • 1kg di farina 00
  • 200 gr zucchero
  • 2 bicchieri di olio evo
  • 2 bicchieri di vino bianco

Ripieno:

  • Marmellata d’uva nera abruzzese
  • noci tritate
  • mandorle tritate
  • cioccolato fondente
  • mosto cotto 2 cucchiai
  • scorza di 1 arancia
  • Zucchero a velo

Preparazione:

Su di una spianatoia disporre la farina , al centro lo zucchero, l’olio e il vino bianco.
Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo. Tagliare delle strisce di pasta stendere con il matterello al centro disporre le palline di marmellata d’uva, creare dei ravioli e chiuderai a cerchio. Infornare a 180 gradi per una decina di minuti.
Appena raffreddati spolverizzare con zucchero a velo.
Per il ripieno si utilizza la marmellata d’uva composta con noci tritate, mandorle tritate, cioccolato fondente a pezzetti e mosto cotto.

abruzzo

Ecco le proposte delle altre regioni:

 Valle d’Aosta

Piemonte – Il torrone alle nocciole http://j.mp/torrone-nocciole

Liguria – Ravioli di pesce  http://arbanelladibasilico.blogspot.com/2015/12/litalia-nel-piatto-ricette-di-natale.html

Lombardia – Bignolata mantovana http://www.kucinadikiara.it/2015/12/bignolata-mantovana.html

Trentino Alto Adige

Veneto

Friuli Venezia Giulia – Buaidnik http://ilpiccoloartusi.weebly.com/litalia-nel-piatto/buiadnik-a-modo-mio-per-litalia-nel-piatto

Emilia-Romagna – Tortellini alla bolognesehttp://zibaldoneculinario.blogspot.com/2015/12/tortellini-alla-bolognese-per-litalia.html

Toscana – Cavallucci e berriquocoli di Siena

http://acquacottaf.blogspot.it/2015/12/cavallucci-e-berriquocoli-di-siena.html

Umbria-  Pinoccate  http://www.dueamicheincucina.ifood.it/2015/12/pinoccate.html

Marche I cavallucci di Apiro http://www.lagreg.it/2015/12/02/aspettando-il-natale-i-cavallucci-di-apiro/

Abruzzo “ Celli Pieni”dolci tipici della tradizione abruzzese   http://ilmondodibetty.it/celli-pieni-ab…lia-nel-piatto/

Molise

Lazio: Ceciaroli http://beufalamode.blogspot.com/2015/12/i-ceciaroli-per-litalia-nel-piatto.html

Campania  Scialatielli bucati con i purptiell affugat

http://www.isaporidelmediterraneo.it/2015/12/scialatielli-bucati-con-i-purptiell-affugat.html

Basilicata Crispi lucani

http://www.profumodicannella.ifood.it/2015/11/crispi-lucani-la-pasta-cresciuta-della-vigilia-di-natale.html

Calabria Pitta mpigliata o pitta nchiusa  http://ilmondodirina.blogspot.com/2015/11/pitta-mpigliata-o-pitta-nchiusa.html

Puglia: Sannacchiùdere

http://breakfastdadonaflor.blogspot.com/2015/12/cucina-pugliese-sannacchiudere.html

Sicilia: non partecipa

Sardegna – Pan’e Saba  http://dolcitentazionidautore.blogspot.com/2015/11/pan-e-saba.html 

Il nostro blog: http://litalianelpiatto.blogspot.it/

Share

6 commenti a “Celli Pieni” abruzzesi per L’Italia nel Piatto

  • Raffaella  Dice:

    Sembrano meravigliosamente buoni. Avranno un gusto corposo e ricco, perfettamente rappresentativo delle feste natalizie!

  • Daniela Mammano  Dice:

    Che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa. Mi hai fatto tornare indietro nel tempo e per un momento ho rivissuto l’atmosfera di Natale in famiglia quando ero bambina. Sei stata bravissima. Un abbraccio.

  • Daniela  Dice:

    Li conosco, ho avuto il privilegio di assaggiarli un paio di anni fa durante una mia vacanza in provincia di Chieti e so quanto siano deliziosi.
    Complimenti, ottima ricetta 🙂

  • elena  Dice:

    quindi delle ciambelle ripiene… ma che buone, proprio non le conoscevo! grazie di aver condiviso questa ricetta!

  • Giulietta | Alterkitchen  Dice:

    Ma che buoni questi celli pieni: dei piccoli scrigni ripieni di bontà 🙂

  • Miria  Dice:

    questi ho avuto modo di assaggiarli, li adoro, un bacione e buone feste.
    Miria

Lascia una risposta

Puoi utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>